Cetraro, tentato omicidio. Tre condanne

I giudici del Tribunale di Paola hanno condannato a otto anni di carcere Giuseppe Scornaienchi, Fedele Cipolla e Mario Iacovo tutti e tre di Cetraro per tentato omicidio nei confronti del “Moro” un senegalese di 26 anni, Handel Moro, il 17 aprile dello scorso anno era stato colpito all’addome e alle gambe mentre transitava in una strada nei pressi del porto di Cetraro. Lo straniero, molto conosciuto nel centro tirrenico, era stato soccorso da alcune persone di passaggio e subito erano scattate le indagini dei carabinieri della Compagnia di Paola. L’ultimo a finire nella rete è stato Giuseppe Scornaienchi che si era reso latitante. I tre hanno scelto il rito abbreviato. Il Giudice per le udienze preliminari, Maria Grazia Elia ha accolto le richieste del Pubblico ministero Valeria Teresa Grieco che aveva chiesto la condanna ad otto anni, poi, appunto, confermata dal Gup del Tribunale di Paola.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: