Praia a Mare, rimosso Urbani. La questione ospedale oggetto di scontro politico

Praia a Mare – Il sub commissario regionale alla sanità Andrea Urbani, viene rimosso e Praticò gongola. Un sorrisetto di soddisfazione trapela al sindaco di Praia nel dare la notizia alla sua cittadinanza che Urbani, quello che si è sempre opposto alla riconversione dell’ospedale di Praia a Mare non c’è più. Eppure lo stesso Urbani era stato nominato quale esecutore della sentenza del 13 marzo scorso che modificava il Capt in Ospedale. Ancora non si sa chi sarà il suo sostituto ma di certo diventerà un buon sostegno a chi saprà giocarsi la carta in campagna elettorale. Una prima critica arriva da Gino Spolitu, candidato iniziale che ha preferito lasciare l’incarico alla moglie. “La notizia clamorosa?”, dice Spolitu – È che fra qualche giorno, qualche settimana, qualche mese, qualche anno, avremo notizie positive sulla riapertura dell’ Ospedale”. Solo lui, ovvero Praticò sarebbe a conoscenza dell’evolversi degli eventi. “Insomma, nessuna nuova, caro Sindaco – scrive Spolitu – tranne che a Praia a Mare si è in campagna elettorale e tu speri vivamente che la gente si sia dimenticata di quando tu affermavi pubblicamente che l’Ospedale di Praia non sarebbe più stato riaperto come Ospedale. Hai cambiato idea? Ne sarei contento, se non avessi l’atroce sospetto che fai e dici tutto questo solo per scopi elettoralistici”.

Mentre Raffaele Papa, del comitato pro ospedale ricorda che con Sentenza pubblicata il 13/03/2017 il Consiglio di Stato ha dato 40 giorni di tempo per adottare ogni iniziativa utile a trasformare il Capt in Ospedale. “Ad oggi – dice Papa – sono trascorsi 56 giorni e nonostante le tante promesse elettorali e non, niente di niente è avvenuto. Considerato che oggi 9 maggio a Scalea è presente il Sen. Antonio Gentile che insieme alla sua collega di Partito Ministra della Salute Lorenzin hanno nominato Urbani come colui che deve dare esecuzione alla Sentenza, qualcuno provveda a chiederglielo direttamente”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: