Santa Maria, la protesta (inascoltata) del sindaco Vetere

Santa Maria del cedro – E’ inutile: urla al vento. La procura della repubblica che dovrebbe garantire la legalità sul territorio, ancora non ha agito. E il sindaco di Santa Maria, Ugo Vetere, continua la sua battaglia per vedere affermato il diritto – dovere di legalità. Troppe occupazioni abusive che stanno rallentando i lavori di decoro del territorio. Ed ecco che le lettere partono, e con esse anche le denunce. Nelle ultime ore un’altra nota di Vetere: “I cittadini devono sapere”. “Sono stato contattato dall’Onorevole Morra appartenente al Movimento 5 stelle – dice Vetere – cui con dovizia di particolari ho “raccontato i contenuti dell’amara vicenda”. L’Onorevole Morra cui va il mio ringraziamento sul suo indirizzo istituzionale riceverà tutte le comunicazioni e gli atti dovuti. Lo stesso immediatamente si attiverà ed avanzerà nelle sede istituzionali quanto necessario e dovuto a che ” quanto denunciato dal sottoscritto trovi soluzione”. Devo altresì rilevare che Don Ennio Stamile e suoi collaboratori di Libera mi hanno contattato ed espresso vicinanza in questa battaglia di legalità per la mia comunità”.

Ma le critiche maggiori sono verso il suo partito, il Pd. “Da uomo di sinistra, purtroppo, deve rilevare, alcun interessamento nella vicenda hanno mostrato il Partito Democratico e i suoi rappresentati sia a livello Nazionale che locale. Probabilmente impegnati in ” lotte di potere e di bottega”. Quel partito per cui ho lottato da quando avevo 9 anni e si chiamava PCI e per cui sono stato tesserato. Quel partito per cui la ” miglia famiglia” non ha lesinato sforzi ed impegno. Cui ha dato il primo Sindaco Rosso di Roma, Ugo Vetere, poi Parlamentare della Repubblica Italia. Mio zio Ugo Vetere, Sindaco di Malvito per decenni e leader indiscusso del partito anche a livelli provinciali e regionali. E mio padre, un medico, che ha dato l’anima per il partito, per aiutare e far crescere in questo paese e non solo una nuova classe dirigente. Che delusione. Vicinanza e interessamento ho avuto solo dai vertici della Regione Calabria e da qualche sindaco, ma solo da quelli con la S maiuscola”.

An.tr.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: