Scalea, norme in favore dei centri storici. Parere favorevole da “Scalea Europea”

Scalea – Il Consiglio Comunale di Scalea, ha votato favorevolmente la Mozione fortemente voluta dall’Associazione Scalea Europea e presentata dal Consigliere Comunale Palmiro Manco afferente la legge di iniziativa popolare avente ad oggetto “Norme in materia di valorizzazione dei centri storici calabresi nonché in materia ambientale”.

Il gruppo di Associazioni denominato “Prima che tutto crolli”, che vede tra i partecipanti l’Associazione Scalea Europea, sostiene la legge di iniziativa popolare finalizzata a “promuovere politiche locali virtuose attraverso la conoscenza del patrimonio e la rivalutazione dell’identità storica e culturale dei singoli comuni, nell’ambito del loro sistema insediativo geografico, storico, culturale, antropologico, etnico o linguistico”, nonché a “ favorire la conservazione delle singolarità dei luoghi e delle diversità territoriali per rafforzare il sentimento di appartenenza e di radicamento”.

Grande soddisfazione in seno all’Associazione Scalea Europea che per il tramite del Presidente, Avv. Giacomo Perrotta, ringrazia quanti hanno votato favorevolmente la mozione presentata dimostrando la volontà di far rientrare Scalea tra i Comuni che sosterranno la Legge di iniziativa popolare ma soprattutto dimostrando di voler attivare tutte le azioni necessarie per la rivalutazione del nostro centro storico. Rispettiamo il voto contrario del consigliere Tenuta ma, sinceramente, non se ne comprende il motivo essendo la mozione presentata finalizzata esclusivamente a far rientrare Scalea nel novero dei Comuni che supporteranno la legge di iniziativa popolare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: