Belvedere, furti di piante. La condanna dell’assessore Liporace

Belvedere – E’ bastata una settimana affinché delle belle piante messe a dimora in via Fortunato, che sostituivano i vecchi pini marini poi sradicati, venissero rubate. Alcuni sono finiti nella scarpata ferroviaria. La piantumazione rientrava nell’ambito di un progetto di riqualificazione ambientale, recupero e tutela del verde pubblico avviato dal Comune.

“Il caso – dice l’assessore ai lavori pubblici, Marco Liporace – va certamente stigmatizzato, però una riflessione sul senso civico e di appartenenza a Belvedere Marittimo va fatta. L’amministrazione comunale sta lavorando, con le poche risorse a disposizione, per abbellire angoli di verde in tutto il territorio, grazie anche alle associazioni presenti sul territorio e semplici cittadini attraverso   il progetto “adotta un’aiuola”. Spero vivamente che l’episodio rimanga isolato e spero anche che la popolazione collabori con il Comune rispettando il lavoro svolto dall’amministrazione, ma anche denunciando chi deturpa o compie atti vandalici a danno di aree verdi o piccole aiuole”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: