Diamante, presentata la Street art

Diamante – E’ stata presentata la prima edizione di “OSA ! Operazione Street Art a Diamante”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Diamante in scena sino al 12 luglio 2017. Con questa rassegna, per la prima volta a Diamante saranno presenti importanti artisti della Street Art italiana, conosciuti anche a livello internazionale e che dipingeranno le loro opere su alcune grandi pareti della Città. Il Sindaco di Diamante ha rivolto il suo saluto e il suo plauso all’iniziativa che, come ha detto successivamente l’Assessore alla Cultura Franco Maiolino, rappresenta una svolta importante nella tradizione muralistica diamantese, tra continuità e innovazione artistica. Maiolino ha sottolineato come con questa prima operazione di Street Art a Diamante si sia lanciata una sfida, come ben espresso dall’acronimo “OSA” che denomina l’evento, che aggiunge un altro tassello alla già notevole vis attrattiva di Diamante. Sono intervenuti i curatori, nonché artisti partecipanti, Francesco Cirillo e Antonino Perrotta e gli artisti Marco Tarascio in arte  Moby Dick, Giusi Guerriero e Ferdinando Fedele, docente all’Accademia di belle Arti di Roma, che hanno presentato nel dettaglio lo svolgimento dell’operazione culturale e le tematiche che saranno affrontate nelle loro opere. Un evento artistico che può essere ben sintetizzato dal manifesto che accompagna l’intera rassegna: « L’esigenza di contemporaneità dell’immagine quest’anno darà vita ad un nuovo modo per gli artisti di rapportarsi con le superfici esterne, infatti la nuova rassegna moralistica sarà dedicata alla Street Art ed alle moderne tecniche di realizzazione delle opere murali. C’è una tematica per questa operazione moralistica ed è quella che purtroppo risulta essere una costante nel tempo della maggior parte della popolazione, ovvero l’emigrazione ». Infatti OSA! Partirà da un’opera che riporterà la sconvolgente lettera di Samir , il ragazzo egiziano di 20 anni, arrivato cadavere a Pozzallo. Immigrazione ma anche difesa dell’ambiente, al centro dell’opera che Moby Dick sta realizzando a Cirella.   Nello specifico il calendario dell’intera rassegna vedrà all’opera; dal 20 al 25 giugno Moby Dick , Giusi Guerriero Ferdinando Fedele, Flavio Puglisi, Antonino Perrotta, Francesco Cirillo; dal 23 al 29 giugno Flavio Solo e Diamond;   dall’8 al 12 luglio, Violetta Carpino e TMX.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: