Belvedere, crollo vasca depuratore. Esecutivo sotto pressione dal gruppo “Ora”

Belvedere – Crolla una vasca al depuratore e la minoranza chiede informazioni all’esecutivo. A Belvedere il gruppo consiliare “Ora” mette sotto pressione Granata e giunta sugli effetti che il crollo della vasca potrebbe avere sull’ambiente. E come ben sa il sindaco sull’ambiente non si scherza, soprattutto d’estate. Daniela Tribuzio e Gianluca Bencardino, consiglieri comunali del gruppo “Ora” hanno presentato una interrogazione chiedono cosa intenda fare il sindaco per risolvere l’annosa questione. Il depuratore è stato interessato da lavori, finanziati con fondi regionali per un importo di € 1.860.000, finalizzati al suo potenziamento e alla sicurezza; che nei giorni scorsi una vasca di decantazione del depuratore comunale ha subito un cedimento strutturale ed è crollata. “Siamo in piena stagione estiva e il malfunzionamento del depuratore – scrivono i due consiglieri – rischia di provocare un danno ambientale e compromettere la stagione balneare con gravi ripercussioni economiche per l’intero territorio”. Per cui chiedono di sapere se è intenzione del sindaco avviare un’indagine al fine di sapere se il crollo ha messo a repentaglio l’incolumità degli operai addetti alla manutenzione del depuratore; se l’area è stata posta in sicurezza a salvaguardia dell’incolumità degli operai addetti alla manutenzione del depuratore; se la vasca interessata al crollo è stata oggetto dei lavori finanziati e, in caso di risposta affermativa, che tipo di intervento è stato effettuato sulla vasca, se c’è, quindi correlazione tra i lavori eseguiti e il cedimento della vasca; se nel progetto e nei lavori effettuati sono state valutate le condizioni strutturali delle vasche e di conseguenza sono stati previsti interventi di consolidamento e/o ricostruzione, se intende far verificare le condizioni statiche delle vasche attigue a quella crollata; se tale crollo è riconducibile ad omissioni; se l’eventuale impossibilità di eseguire i lavori di ripristino della vasca, in tempi brevi e comunque prima del prossimo 15 Luglio, può influire negativamente sulla funzionalità del depuratore nei prossimi mesi di Luglio ed Agosto; se nella vasca attigua a quella interessata al crollo sono presenti soffiatori per il trattamento dei reflui, e se tali apparecchiature sono state compromesse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: