Il gemellaggio diventa realtà tra Scalea e Wladyslawowo (Polonia)

Scalea – Il gemellaggio diventa realtà. Scalea e Wladyslawowo (Polonia) ora sono più vicine. L’accordo del gemellaggio avvenuto nel consiglio comunale del comune polacco che si affaccia sul mar Baltico è stato approvato all’unanimità. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore al Turismo del Comune di Scalea, Eugenio Orrico, capo delegazione in rappresentanza del comune di Scalea, che ha partecipato all’iniziativa di Wladyslawowo. Durante il civico consesso del comune polacco, l’assessore Orrico, con le deleghe del Sindaco di Scalea, ha salutato il consiglio comunale ribadendo quelle che sono state le prerogative dell’accordo del gemellaggio siglato insieme al Sindaco Roman Kuzel e approvato dal consiglio comunale sotto la presidenza di Stefan Kiel. Commercio, Turismo, scambi culturali con la scuola e con i cittadini, formazione e progetti di cooperazione internazionale, importazione ed esportazione dei rispettivi prodotti locali sono i termini del protocollo approvato. L’assessore Eugenio Orrico, dopo la relazione e le immagini del mare e del centro cittadino di Scalea proiettate dalla segretaria comunale, Malgorzata Niemirska – Thiel, all’intero consiglio comunale, ha inteso donare alla città di Wladyslawowo, attraverso la dichiarazione del comitato gemellaggio di Scalea rappresentato da Antonio Pappaterra, un piccolo albero di Ulivo come simbolo di fratellanza fra le due comunità. Gratitudine è stata espressa da parte di tutto il consiglio comunale in modo unanime. In particolar modo dal Sindaco Roman Kuzel che ha ospitato la delegazione di Scalea in visita nella città del turismo e della pesca polacca. “Sono contento, – ha dichiarato l’assessore Eugenio Orrico, in meno di un anno abbiamo raggiunto il primo obiettivo politico di programmazione prefissato insieme al mio staff di volontari senza spendere risorse e portando avanti il nome di Scalea in Europa con un potenziale di ritorno economico-sociale virtuoso per il futuro. Il gemellaggio con Wladyslawowo, – ha continuato l’assessore Eugenio Orrico, -che rappresenta la piccola “Rimini Polacca”, per Scalea è molto importante e segna il passo di una nuova era di relazioni per la nostra comunità. Wladyslawowo è una città stupenda, organizzata sotto tutti i punti di vista, specie nel comparto dello sport, dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile delle imprese, della commercializzazione del prodotto pesca, nelle attrazioni turistiche e alberghiere. Il suo sistema sociale è incentrato sulla solidarietà e sull’accoglienza. Sono molteplici le attività dove si possono attivare processi di cooperazione durevoli e già da settembre inizieremo a relazionarci per iniziare la fase di promozione culturale e di scambio del turismo e dei nostri prodotti locali, oltre a organizzare stage e visite di conoscenza per tutti i cittadini interessati nella nostra città gemellata. Il gemellaggio,- ha aggiunto Eugenio Orrico, – oltre ad essere un mezzo di socializzazione e quindi uno strumento politico sociale di impatto, è un percorso da condividere che incide su tutti gli aspetti delle rispettive comunità gemellate. Per la politica che ho inteso abbracciare, a favore dello sviluppo del turismo a Scalea, lo ritengo come la punta di diamante di tutti gli sforzi che stiamo compiendo per risollevare la città. Sottovalutarlo oggi sarebbe come tagliarsi fuori dall’Europa e dal mondo, continuando a stagnare nel pozzo di una economia a ribasso. Noi come amministrazione comunale. – ha concluso l’assessore Eugenio Orrico,- abbiamo il dovere di creare sbocchi in prospettiva e abbandonare la mentalità negativa che si ripercuote sulla crescita del paese e questo è il cammino che caratterizzerà il mio mandato fino alla fine”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: