Praia Ospedale, rispettate le esigenze del territorio. I circoli di Ap plaudono all’operato di Gentile

Praia a Mare – Di ospedale se ne parla ancora, soprattutto negli ambienti politici. A cantare vittoria Alternativa Popolare con i suoi rappresentanti locali, Ettore Biondi e Eugenio Orrico, e nazionale Tonino Gentile. All’importante riunione che si è tenuta presso la sede di Alternativa Popolare erano presenti i  Presidenti dei circoli politici dell’alto tirreno cosentino,  che hanno espresso piena soddisfazione per la positiva soluzione al pieno recupero della operatività del nosocomio praiese, grazie anche ad una sensibilizzazione e un pressante dialogo instaurato con i vertici del ministero della salute, in primis con il ministro Beatrice Lorenzin, “che ringraziamo vivamente – si legge in una nota – per l’attenzione mostrata nell’affrontare la situazione delicata, da parte del sen. Antonio Gentile che ha preteso che si rispettasse la sentenza del Consiglio di Stato”. L’opera del sen. Gentile, che ha ricordato più volte come fosse da sempre in disaccordo con la chiusura del nosocomio praiese, anche palesemente in contrasto con la politica dei tagli sanitari dell’allora governatore Scopelliti, è stata decisiva per accelerare l’iter burocratico per la riapertura dell’ospedale  di riferimento, in un agire silenzioso ma efficace, che sicuramente è foriero dei concreti risultati che si ottengono. “Da sempre il lavoro quotidiano del nostro Senatore – viene evidenziato ancora – ha tenuto conto delle esigenze e dei bisogni della nostra gente. È un territorio il nostro che ha bisogno di unità di intenti e di azioni amministrative e politiche che uniscano e non dividono. Ed il lavoro del sen. Gentile coadiuvato dai circoli del territorio, è proteso alla ricerca dello sviluppo economico e sociale di tutto il comprensorio. La serietà dell’agire politico e la statura morale del senatore  Antonio Gentile da sempre interessato alle sorti dell’ospedale di Praia a Mare, ha fatto sì che i presidenti dei circoli politici di Alternativa Popolare di Aieta, Tortora, Praia a Mare, Santa Domenica Talao, Orsomarso, Marcellina, Maierà, Buonvicino, Diamante, Belvedere Marittimo, Scalea, esprimessero soddisfazione per l’operato,  per l’impegno proficuo da sempre per poter trovare la giusta soluzione alla riapertura. Siamo sicuri che grazie alle iniziative politiche ed alla saggia conduzione del Sen. Antonio Gentile nel nostro territorio si potranno risolvere e portare a termine tutte quelle negatività che non fanno decollare l’alto tirreno cosentino in termini economici e di servizi alla cittadinanza,  considerando anche che mai come in questo caso la sinergia instaurata con i circoli politici, le associazioni di categoria e di cittadini che singolarmente hanno a cuore il tema centrale della salvaguardia e tutela della salute, il lavoro fatto, ha ottenuto il risultato desiderato”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: