S. Maria, Vetere, “Basta polemiche, ora si deve pensare al paese. Una buona amministrazione si valuta dalle opere realizzate”

Santa Maria del cedro – Chiude la querelle, Ugo Vetere il sindaco di Santa Maria del cedro . Intende mettere la parola fine a questa ” incresciosa vicenda” che si è scatenata intorno al cedro”. Vetere dice di aver ricevuto minacce, lezioni, avrebbe addirittura rilevato la presenza di post mai fatti “per cui – dice – ho sporto denuncia. Ora – prosegue – è il momento di dire basta. Denuncerò immediatamente, per come ho fatto anche da ultimo per vicende similari, chi continuerà ad attribuirmi frasi e comportamenti mai posti in essere. Grazie a Dio quanto scritto è possibile accertare da dove proviene. In merito alle minacce ricordo a chi le pone in essere che io non prendo ordini da nessuno e che non ho chinato mai il capo neanche davanti ai mafiosi e ai delinquenti. Figurarsi davanti a chi dietro una tastiera si prende licenze gratuite”. Poi ritorna sulla questione cedro. “Ho tutelato il mio paese e i miei cittadini – dice – Ho evidenziato che la buona amministrazione si verifica con la realizzazione di opere. Garantendo servizi ottimali e non o non solo ” realizzando un evento con fondi pubblici”. Ho evidenziato che occorrerebbe far attenzione alla depurazione, alla raccolta dei rifiuti e a come si occupano gli spazi pubblici. Da quel momento attacchi personali. Contro la mia comunità.
I miei cittadini. Allorquando qualcuno si è permesso di dire ( in modo non veritiero) cose sulla comunità che rappresento, ho evidenziato che invece di inveire contro il Sindaco di un paese solo perché ha posto un problema ( non contro un evento o una città, ma contro un modo di fare politica a livelli più alti in materia di contributi e finanziamenti), il cittadino dovrebbe chiedere la risoluzione di problemi atavici nella realizzazione di una infrastruttura che interessa un intero comprensorio e non solo una comunità tanto più che non è realizzata con fondi di bilancio comunale ma con fondi di tutti noi calabresi. Ora basta. Il tempo è scaduto.
Le ferie sono terminate, il Sindaco di Santa Maria del Cedro, deve pensare, come pensa ormai da anni ad aiutare i cittadini di Santa Maria del Cedro e visti i ruoli che ” qualcuno ha lui voluto riconoscere” anche i problemi del comprensorio, in primis depurazione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: