Ndf17, la replica di Aps Creativamente: “Da sempre sensibili alla disabilità”

Riportiamo integralmente la replica dell’Aps Creativamente in merito ai disagi vissuti da una disabile durante la manifestazione Ndf17.

Innanzi tutto ci scusiamo con la signora D’Anello per il disservizio e per la brutta esperienza. Siamo veramente dispiaciuti e mortificati per quanto le è accaduto e ci auguriamo che cose di questo tipo non debbano più succedere.
NDF e CreativaMente da sempre cercano di offrire agli avventori alla manifestazione un miglior servizio possibile, perfezionando di anno in anno il piano viabilità. Sono altresì sensibili al tema delle disabilità, prevedendo l’ingresso gratuito alla manifestazione, un’area specifica per vedere lo spettacolo pirotecnico e delle aree parcheggio adeguate. E ci teniamo a sottolineare, adeguate! Si, perché la sera del “fattaccio”, domenica 30 Luglio, un parcheggio per disabili, predisposto dietro il palco nel Piazzale Dalla Chiesa, era semi vuoto. L’Associazione, in conferenza di servizi con le autorità competenti, tra le quali la Polizia Municipale di Belvedere Marittimo, ha consegnato un piano di viabilità che prevedeva tre aree di parcheggio per i disabili: sotto i ponti centrali di accesso alla manifestazione, retro palco nel Piazzale Dalla Chiesa e nel piazzale della Stazione FS. La prima area, nella serata di domenica, non è stata resa disponibile dalle autorità per motivi di sicurezza. Nonostante ciò, il parcheggio dietro il palco, ci ripetiamo, era semi deserto. Per altro l’APS ha provveduto ripetutamente, attraverso gli speaker ufficiali della manifestazione, a far spostare le auto che sostavano nell’area riservata ai diversamente abili, rendendola disponibile.
Peraltro il programma della manifestazione, come da 3 anni a questa parte, prevedeva per la serata di Domenica 30 Luglio, la messa in scena della commedia teatrale “Totò, Peppino e la Malafemmina” curata dall’Associazione Progetto Oasi ONLUS, alla quale l’APS Creativamente è legata anche al di fuori della kermesse “ndf – Festival dell’Arte Pirotecnica”. Lo spettacolo ha creato, con immenso piacere per l’organizzazione, un maggiore afflusso di persone diversamente abili nelle aree di parcheggio a loro destinate, senza comprometterne la capienza.
Ci chiediamo sinceramente come sia possibile che le aree parcheggio risultassero piene quando, nella Marina di Belvedere dovrebbero avere accesso solo i residenti di quella zona che, in quanto tali, un parcheggio dovrebbero averlo già! La distribuzione dei pass auto per i residenti alla marina di Belvedere Marittimo è da anni affidata alla polizia Municipale proprio per evitare che ci siano problemi di questo tipo, eppure ogni anno la viabilità è il tallone d’Achille della manifestazione.
Senza fare ulteriori polemiche, l’APS intendete continuare a lavorare per la promozione del territorio facendo sempre meglio, cercando di creare una risposta che possa soddisfare cittadini e turisti tutti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: