Crisi idrica: incontro a Diamante tra Sorical e amministrazione

Diamante – L’Estate 2017 sarà ricordata come quella caratterizzata dalla crisi idrica in tutto il comprensorio. A soffrirne maggiormente Diamante. L’amministrazione comunale dal canto suo ha esercitato ogni pressione possibile affinché i turisti non subissero ulteriori disagi. Di ciò si è parlato nell’incontro che si è svolto tra la Sorical e l’esecutivo diamantese.

Nel corso dell’icontro la Sorical ha sostenuto di non aver praticato nessuna riduzione della portata, smentendo seccamente alcune dichiarazioni fatte sui social. Nell’incontro con il Presidente della Sorical l’On. Luigi Incarnato è stato confermato di non poter garantire alcun incremento a causa del persistente calo della portata dell’acqua, dovuto all’impoverimento delle sorgenti causato dalla mancanza di precipitazioni piovose. Nel corso dell’incontro del 22 agosto sono state analizzate le problematiche di ogni parte del territorio e le relative criticità. Le soluzioni che si è deciso perseguire, di comune accordo, e ritenute più idonee dai tecnici, sono quelle già attuate nei giorni scorsi. Per una migliore ripartizione delle risorse idriche si è scelto di effettuare una redistribuzione dell’acqua chiudendo i serbatoi della Sorical nelle ore notturne, ad eccezione del serbatoio principale di Contrada Cucco, al fine di garantire nelle ore successive la fornitura di acqua in tutto il territorio comunale.

L’Amministrazione Comunale si scusa comunque per i disagi che si sono verificati e per quelli che si potrebbero verificare, che possono interessare alcune zone del territorio, e che derivano anche dal fatto che la peculiarità della rete idrica cittadina non consente, a parere dei tecnici comunali, una turnazione oraria della distribuzione dell’acqua.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: