Paola, riparava auto senza pagare imposte e Iva. Denunciato un uomo. Sequestrati beni per 500 mila euro

Paola – Non solo non pagava le tasse, nemmeno quelle minime, ma aveva escogitato anche l’idea di distruggere i documenti contabili che se finiti nelle mani del fisco avrebbero creato non pochi problemi. E così è stato. Nel mirino della Guardia di Finanza è finito un uomo, residente sul Tirreno Cosentino, che è stato denunciato per evasione di imposte sui redditi e sul valore aggiunto. Il provvedimento ha ad oggetto i saldi attivi di 13 rapporti finanziari, quote sociali di una S.r.l., 1 immobile ubicato nel territorio Cosentino e 2 autoveicoli. Il Decreto di sequestro per equivalente pari ad euro 530.000, è stato emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Paola dott.ssa Maria Grazia Elia, su richiesta del Procuratore dott. Pierpaolo Bruni e del Sostituto Anna Chiara Fasano. L’operazione scaturisce da una complessa indagine fiscale che ha consentito di smascherare una società attiva nel settore del “commercio, prestazioni di manutenzione e riparazione di autoveicoli”, nonché del “commercio di pezzi di ricambio”, risultata essere “evasore totale” dal 2011, non avendo presentato alcuna dichiarazione dei redditi, né, tantomeno versato le dovute imposte, pur conseguendo ricavi per oltre 1,8 milioni di euro.

L’attività delle Fiamme Gialle calabre, resa ancora più difficoltosa dalla esistenza di una frammentaria documentazione amministrativa e contabile, ha consentito la ricostruzione dei redditi non dichiarati e dell’I.V.A. evasa, attraverso indagini e riscontri effettuati nei confronti di numerosi operatori commerciali del settore su scala nazionale, nonché attraverso il ricorso allo strumento delle indagini finanziarie (nel complesso sono state analizzate oltre 5.000 operazioni). L’amministratore della società, già denunciato alla Procura della Repubblica di Paola per “Omessa dichiarazione dei redditi ed I.V.A” e “Distruzione/occultamento di scritture contabili”, è stato privato dei beni disponibili per un valore pari alla evasione fiscale commessa.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: