Tortora: “Nessuna crisi amministrativa”. La maggioranza si schiera compatta.

TORTORA – Nessuna crisi al Comune di Tortora. Respingono fermamente le illazioni i consiglieri di maggioranza e assessori in merito alla notizia riportata dagli organi di stampa su una presunta crisi amministrativa. I consiglieri comunali di “Impegno Comune”, Franco Chiappetta, Generoso Dulcetti, Anna Fondacaro, Emanuela Imperio, Filippo Matellicani, Annamaria Olivo e Sergio Tranchino, respingono con fermezza le notizie del tutto infondate, riportate dalla stampa, circa una presunta prossima crisi amministrativa. “Nonostante gli ultimi accadimenti politici- amministrativi – si legge in una nota – continuiamo a lavorare con serenità e condivisione, con sempre maggiore impegno e determinazione sui progetti amministrativi da realizzare per il bene del paese ed a sostenere lealmente il Sindaco, Pasquale Lamboglia, che guida con autorevolezza e senso di responsabilità un’amministrazione che ha dato già prova del fare e che, ancora di più, potrà fare in termini di efficienza gestionale, ambiente, sociale, cultura, attività commerciali e turistiche ed opere pubbliche strategiche per lo sviluppo del paese. Siamo consapevoli delle difficoltà amministrative quotidiane, cui non sfuggiamo, ma siamo altrettanto convinti che, con il nostro operato e la passione che ci contraddistingue, saremo in grado di costruire un futuro migliore per il benessere e lo sviluppo della nostra Tortora”. Una paventata ipotesi di crisi era arrivata all’indomani delle dimissioni di un assessore Biagio Praino, cui il sindaco aveva affidato le attività turistiche e commerciali, sport e demanio. Praino, pur continuando a sostenere l’esecutivo Lamboglia, ha rimesso il mandato dietro non poche polemiche che lasciavano intravedere una spaccatura all’interno della maggioranza. Crisi che poi sembra essere rientrata con l’appoggio di Sergio Tranchino, nuovo assessore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: