Belvedere: “BelVino Day” oltre ogni aspettativa. Il vino come cultura e particolarità d’èlite

Belvedere – E’ stata una serata all’insegna del gusto e della cultura del vino quella organizzata dal Bouganville di Belvedere Marittimo con la prima edizione del BelVino Day, una kermesse dedicata agli amanti dei cultori di Bacco. E’ stata una serata di degustazione dove le protagoniste sono state le aziende vitivinicole calabresi che hanno fatto dei vitigni autoctoni il loro punto di forza. Queste le cantine presenti: Caparra & Siciliani, Criserà, Giraldi & Giraldi, iGreco, Ippolito 1845, Odoardi, Spadafora 1915, Tenute Paese, Verbicaro Viti e Vini.

Il tutto è stato arricchito dalle preparazioni gastronomiche servite a buffet dallo Chef. La musica di PinoRockin ed il Maestro Gianfranco Perrone ha fatto da contorno al tintinnare dei calici, in un originale evento tutto da degustare. All’ingresso sono state consegnate delle card che hanno permesso di degustare il vino alle cantine presenti, attraverso un calice e la sacca di contenimento. Non potevano mancare sfiziosità al buffet. In serata un seminario di degustazione a cura del Sommelier Giuseppe Palmieri dedicato alle aziende presenti all’evento. Tante le persone che hanno voluto partecipare e prendere parte come protagonista alla kermesse più “gustosa” del momento. Soddisfatto il titolare del Bouganville, Salvatore Adduci, che per la prima volta ha organizzato un evento di tali dimensioni e decisamente di élite.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: