Paola, al via la mostra ornitologica

Paola – Al via la mostra ornitologica più importante del sud Italia. Da oggi e sino a domenica centinaia di espositori si ritroveranno al “Salone dei Fringillidi” al palazzetto dello sport di Paola, per la manifestazione ornitologica di natura specialistica I.E.I. (Indigeni, Esotici ed Ibridi) organizzata dall’’Associazione Ornitologica Paolana. Nella passata edizione la manifestazione si è distinta tra le altre per organizzazione, qualità dei soggetti in gara, premiazioni, giudizio tecnico. Questo grazie ad un lavoro certosino fatto dal comitato mostre, iniziato un anno prima dell’evento. La manifestazione vedrà partecipanti dall’intera regione Calabria, ma anche dalla Sicilia, Basilicata, Campania, Lazio, Puglia e Marche oltre a numerosissimi visitatori provenienti da tutto il centro sud. Difatti per numero di partecipazioni nel proprio settore di specializzazione è risultata essere la manifestazione specialistica I.E.I. piu’ grande del sud Italia per numero di soggetti esposti, e prima in assoluto in alcune specie, come il cardellino, con numeri che negli anni hanno superato di gran lunga manifestazione molto più blasonate del territorio nazionale, tra cui il Campionato Italiano, manifestazione più importante del palcoscenico italiano. Questi importanti risultati, hanno addirittura attirato l’attenzione di un gruppo di allevatori provenienti dall’ isola di Malta, e che per loro, questa manifestazione e’ diventata un punto di riferimento. La manifestazione, come illustrato in precedenza nei giorni in cui si svolge, porta in città persone provenienti da diverse località italiane e non solo, che in occasione della manifestazione hanno modo di conoscere la città di Paola e ritornarvi anche in altri periodi dell’anno. Difatti già dallo scorso anno abbiamo iniziato un lavoro di collaborazione con alcuni esercizi preposti alle attività turistiche, per convogliare in esse gli espositori e i visitatori che necessitano di soggiornare in città. L’ornitologia, al di là dall’ essere mera passione ed hobby per un sempre maggior numero di persone, ha anche una grande valenza naturalistica e didattica, infatti, la conservazione e lo studio di alcune specie di vo­latili, dei loro incroci (nel rispetto della natura) fra razze diverse, la sperimentazione della genetica riproduttiva in allevamento, il rispetto e la salvaguardia delle specie protette, lo studio delle abitudini dei volatili nel loro habitat naturale e domestico, sono sempre più argomenti che vengono sviluppati dagli appassionati che sul nostro territorio operano, coinvolgendo sempre maggior­mente tanti giovani. I soci appartenenti alla nostra Associazione sono da anni specializzati nell’allevamento domestico di specie selvatiche autoctone ed esotiche (regolarmente autorizzati dalla Regione Calabria e dalla Provincia di Cosenza), questo aiuta la salvaguardia delle specie selvatiche, limitando il bracconaggio nel nostro territorio e l’ estinzione dei “nostri cari amici alati”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: