Porto di Diamante: il Pd chiede un Consiglio Comunale con la presenza delle parti in causa

Diamante – Convocare un Consiglio Comunale con le parti per discutere in modo definitivo della questione porto. Lo chiede il segretario del Circolo del Pd “Francesco Principe” di Diamante, Ornella Perrone. «E’ necessario – spiega il segretario Perrone – che l’Amministrazione Comunale non cammini di fianco, come ha fatto fino ad ora, ma si ponga alla guida delle pressanti istanze espresse dalla cittadinanza sulla realizzazione della tanto attesa struttura. Il Sindaco, e la maggioranza che lo sostiene, sono stati democraticamente votati dai cittadini per questo: guidare la Città e assumere delle decisioni chiare riguardanti il suo futuro. E’ giunto allora il momento della piena responsabilità e delle scelte precise, ed è per questo ineludibile l’assunzione di una posizione, netta e definitiva, su cosa fare per risolvere questa situazione che si trascina da troppo tempo». Il segretario cittadino del Pd, in tale ottica ripropone, definendola ulteriormente, una richiesta già avanzata nei giorni scorsi: «Proprio per giungere ad una sintesi definitiva e stabilire quale percorso intraprendere, è altrettanto necessario che sia convocato con urgenza un Consiglio Comunale ad hoc, nel quale dovranno essere chiamati ad intervenire la Regione Calabria, la società appaltatrice dei lavori e le rappresentanze dei cittadini e delle forze politiche che stanno facendo sentire la loro voce sull’annosa vicenda del porto di Diamante».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: