Valle Lao, l’appello di Lucchesi: “Scarsa incisività nel risolvere i problemi dei dipendenti”

Santa Domenica Talao – Immediati interventi a favore dei dipendenti del Consorzio di bonifica Valle Lao. È l’appello lanciato dal sindaco di Santa Domenica Talao, Alfredo Lucchesi il quale evidenzia come la drammatica situazione che ha investito i dipendenti sia un danno per il comparto agricolo e per tutto il tessuto sociale. I lavoratori dell’Ente non percepiscono lo stipendio da nove mesi. Eppure hanno garantito, con professionalità e grande senso di responsabilità i servizi, ma ora si è arrivati ad un punto davvero critico. “I lavoratori non riescono più ad affrontare le spese quotidiane”, sottolinea Lucchesi. “Credo si stia affrontando il problema con scarsa incisività e questo è uno schiaffo non solo al Consorzio di Bonifica e ai lavoratori, ma all’intero territorio. Privare dello stipendio per nove mesi, significa privare della loro dignità degli onesti lavoratori che, con grande senso di responsabilità, hanno comunque mandato avanti azioni progettuali, programmatiche e operative, evitando il tracollo. Lo sdegno e il disagio palesato dai dipendenti nei giorni scorsi lo faccio anche mio. Esprimo solidarietà nei confronti dei dipendenti e delle loro famiglie che stanno attraversando un periodo critico, assumo l’impegno come amministratore e come cittadino di questa terra a stimolare chi di competenza affinché la situazione abbia al più presto un epilogo positivo. Non è più tollerabile il quadro che si è delineato, è una situazione ormai al collasso che assorbirà tutte le mie energie, nel limite delle mie competenze e possibilità, con l’auspicio che presto si possa restituire al Consorzio di Bonifica Valle del Lao una situazione di normalità. Quello che si chiede è la normalità, perché il Consorzio ha sempre espletato servizi e funzioni in maniera puntuale e non merita il momento che sta vivendo”.

An.tr.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: