Maltrattamenti e detenzione abusiva di armi. Scarcerato il 29enne di Cetraro

Cetraro – E’ stato scarcerato il giovane di 29 anni, F.G. arrestato nei giorni scorsi dal personale militare della Compagnia Carabinieri di Cetraro per maltrattamenti nei confronti della anziana madre e detenzione abusiva di armi, precisamente un fucile non dichiarato alle autorità competenti. La decisione a seguito dell’udienza di convalida tenutasi presso la casa circondariale di Paola, dinanzi al GIP Dott.ssa M. G. Elia. Il Pubblico Ministero aveva richiesto la convalida dell’arresto poiché era stato legittimamente effettuato dai Carabinieri nella flagranza del reato nonché la misura cautelare degli arresti presso la casa Circondariale per i reati a lui contestati. A tale richiesta si è opposta il difensore dell’indagato, avv. Francesca Occhiuzzi, chiedendone la liberazione immediata. L’arresto è stato convalidato ed il G.F. è stato sottoposto scarcerato, con obbligo di non avvicinamento alla p. o. Il giovane doveva rispondere di maltrattamenti ai danni dell’anziana madre convivente e detenzione illegale di armi. Il 29enne al culmine dell’ennesima lite con l’anziana madre convivente, dopo averla minacciata di morte brandendo un bastone di legno, aveva iniziato a mettere a soqquadro l’abitazione familiare, costringendo la donna ad uscire velocemente ed a cercare rifugio da alcuni vicini. Alla base delle condotte del giovane vi sarebbero, i rifiuti della madre alle pressanti richieste di denaro avanzate dal figlio.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: