Sanità, sociale, lavoro, ambiente e territorio: Misiti (M5s) si presenta a Belvedere

Belvedere – Ha esposto il suo programma, Massimo Misiti, candidato all’uninominale alla Camera dei deputati, domenica sera a Belvedere Marittimo. Un programma che ricalca quello del Movimento 5 stelle, gruppo per cui Misiti sta correndo, e che è proiettato verso il territorio tirrenico cosentino ed entroterra. Con gli intervenuti all’incontro, Misiti ha discusso di sanità pubblica, territorio, ambiente, lavoro. Massima attenzione anche al sociale e agli interventi in difesa delle categorie più deboli, donne, bambini e anziani. Un excursus che ha toccato vari temi, decisamente condivisi dai sostenitori del professionista reggino conosciuto sul territorio per aver prestato le sue competenze in ambito ospedaliero.

L’attenzione è stata concentrata verso la riapertura dell’ospedale di Praia, sulla struttura di Paola e Cetraro, e delle prestazioni in generale che sul Tirreno cosentino presentano fortissime lacune, dalle prenotazioni alle prestazioni. E ancora ambiente con le denunce e le segnalazioni a chi deturpa il territorio, e poi lavoro, vera piaga sociale. No alla clientela, ha ribadito Misiti, ma sostegno alle piccole e medie imprese e a chi si sacrifica ogni giorno per portare a casa uno stipendio. Nessun attacco ai candidati degli altri partiti, ma consapevolezza di trovare il consenso tra gli indecisi, tra chi non si ritrova più nei vecchi partiti e che ha deciso di dare una svolta alla rinascita di questo paese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: