“Pensare la citta’” Esperti in politica e in relazioni internazionali

È un’intelligenza distribuita ovunque, continuamente valorizzata, coordinata in tempo reale, che porta a una mobilitazione effettiva delle competenze. il fondamento e il fine dell’intelligenza collettiva sono il riconoscimento e l’arricchimento reciproco delle persone Nessuno sa tutto, ognuno sa qualcosa, la totalità del sapere risiede nell’umanità.
L’obiettivo è costruire, cooperazione promuovere lavoro e intelligenze unitamente alBrand Italia e al Made in Italy. siglare accordi che mirano a sviluppare nuove economie. Gli obiettivi, quelli di stimolare la professionalità e l’imprenditorialità tecnico – scientifica, fornendo loro gli strumenti operativi e concettuali per raggiungere una maturità tecnologica necessari alla competitività internazionale Strategic Research & Innovation Agenda della Commissione Europea e sostiene l’Iniziativa di Programmazione Congiunta JPI Urban Europe. Nuove forme di partenariato fra pubblico e privato all’innovazione tecnologica diffusa

L’hacking civico come strumento per inventare strumenti partecipativi dal basso rappresenta una delle soluzioni suggerite dalle esperienze del presente per elaborare città “normali” del futuro che diventino buone prassi naturali e automatiche.

Con un programma di eventi e incontri, un Workshop internazionale riservato agli addetti ai lavori e un Eductour riservato ai Tour Operator, la Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte diffonde la conoscenza dei piccoli Centri e delle Città d’Arte italiane: un patrimonio unico che, unitamente alle tradizioni enogastronomiche e alle testimonianze di una cultura millenaria, offre ai turisti un’accoglienza quanto mai diversificata, stimolante e autentica.

Le eco-stazioni multienergy: una opportunità di crescita per la rete italiana v Favoriscono lo sviluppo di un sistema innovativo di mobilità ecologica attraverso il binomio: infrastrutture di erogazione a basso/zero impatto e flotte di veicoli ad alta efficienza energetica. Consentono di realizzare PV carburanti a fonti rinnovabili, energeticamente autosufficienti, con multi-combustibili a bassa/zero emissività: biocarburanti, biogas, idrogeno, miscela di metano-idrogeno, centraline di ricariche per veicoli elettrici, alimentate da fonti rinnovabili, attività non oil innovative, etc. Sviluppano competenze di eccellenza territoriali e best practice di sostenibilità energetica-ambientale, creando nuove professionalità sul business dei carburanti alternativi, tecnologie e materiali innovativi ed i nuovi format di PV. Coinvolgono centri di eccellenza, architetti, ingegneri etc. per lo studio dell’’immagine delle stazioni di rifornimento, attraverso soluzioni di rebranding e di bioarchitettura meglio armonizzate con il contesto paesaggistico. Migliorano i rapporti con Regioni e Comuni per i migliori standard costruttivi in linea con le nuove leggi regionali ed i piani carburanti territoriali che incentivino gli investimenti e l’innovazione tecnologica della rete carburanti secondo standard qualitativi e di sostenibilità di livello europeo. Facilitano il coinvolgimento delle PA in progetti pilota di riqualificazione energetica dei trasporti di persone e merci con possibilità di ricorrere a finanziamenti a livello europeo, nazionale e regionale.

Mimmo Leonetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: