Praia a Mare, medico aggredisce tecnico radiologo. Setto nasale rotto e il caso finisce in procura

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Praia a Mare- Finisce con il setto nasale rotto il tecnico radiologo che aveva tentato di mettere in discussione il referto del medico del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Praia a Mare. Si tratta di Giuseppe D’Angelo che presta servizio al reparto di radiologia del nosocomio alto tirrenico. A sferrargli un doloroso pugno il medico che già nelle scorse settimane era balzato agli onori della cronaca per le sue presunte assenze dal posto di lavoro. Lo scontro sarebbe scaturito da un diniego del medico di fare alcune analisi radiologiche, tac e altro, ad un paziente che si era presentato presso il nosocomio praiese. “Ma che capisci tu”, avrebbe detto il medico al tecnico e dopo uno scontro verbale si è passato ai fatti con un doloroso pugno che ha rotto il setto nasale al malcapitato tecnico radiologo. Questo ultimo si è poi recato al pronto soccorso di Cetraro per farsi refertare (25 giorni di prognosi) e raccontare alla Polizia cosa è successo. Naturale il ricorso agli organi giudiziari per un fatto che il sindacato della Cgil, tramite il suo rappresentante Salvatore Aulicino, condanna “senza se e senza ma”. “Quanto avvenuto – dice Aulicino, che presta servizio al pronto soccorso di Praia – deve essere stigmatizzato ed evidenzia le difficoltà cui sono costretti a vivere i dipendenti dell’ospedale. Più volte abbiamo segnalato il comportamento di questo soggetto all’Asp senza avere risposta”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: