Belvedere, negato ad un disabile l’accesso al “Castello d’oro”. Le critiche sui social

Belvedere – Negato ad una disabile l’accesso in piazza Castello per la manifestazione “Il Castello d’oro” organizzata dall’amministrazione comunale. I commenti sui social non si fanno attendere e sono dei più cruenti possibili. E la vittima in questione è sempre il portatore di handicap.

“Un episodio da denunciare – si legge sui commenti – perché non è la prima volta che succede. Chi ha sbagliato deve pagare. “Non scrivo mai su questo gruppo – scrive la protagonista della vicenda – ma adesso c’è una cosa che mi preme dire! Vorrei davvero complimentarmi con coloro che ieri sera hanno prestato e seguito i servizi di sicurezza. Mia mamma, disabile, come tante persone sanno, con tanto di tesserino per disabili esposto sulla macchina, non gli è stato concesso di arrivare in piazza castello. Ma di parcheggiare giù in piazza Amellino. ora ci tengo a precisare che non si sarebbe trattato di parcheggiare in piazza castello, ma semplicemente di arrivarci, farla scendere e riportare la macchina indietro. Dal momento che tutto il pezzo di strada per arrivare in piazza castello era libero, non avrebbe intralciato il “traffico” il passaggio di una macchina! Non solo, sono state fatte passare persone con le macchine che non avevano affatto bisogno di arrivare ai piedi del castello, mentre mio padre ha dovuto spingere una carrozzina per tutta la salita che porta al castello! Io ero impegnata con il concerto di ieri sera e non ho potuto aiutare mio papà, ma vi assicuro che spingere una carrozzina con una persona adulta sopra, non è una passeggiata! Prima di fare sicurezza informatevi sui diritti che hanno determinate categorie di persone! Complimenti ancora, avete fatto davvero un ottimo lavoro! Ben venga se queste persone sono presenti in questo gruppo e leggeranno”. Si tratta di capire se il gesto è stato fatto dai cosiddetti volontari o dai vigili urbani. Ad ogni modo bisognava prevedere lo spazio destinato ai disabili. Insomma una denuncia vera e propria. E che certamente non dà lustro e offusca una manifestazione “Il Castello d’oro” che si presenta con le carte in regola per affermarsi nel panorama degli spettacoli di rilievo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: