Belvedere, venti di crisi. Magorno a Cascini: “Vieni con noi a fare il sindaco”

Cascini sull’Aventino e Magorno che gli tende la mano. Sviluppi interessanti dopo la spaccatura tra il sindaco Enrico Granata e la sua parte di maggioranza e il noto chirurgo Vincenzo Cascini, forte sostenitore (ex) dell’esecutivo in carica. Alla base delle frizioni la votazione di una delibera che riguardava il cambio d’uso in Centro diagnostico di una struttura sanitaria ubicata in zona industriale. Scelta dell’esecutivo che aveva fatto storcere il naso a molti imprenditori locali interessati ad aprire nuove strutture dedicate. A ciò si è accompagnata la notizia, che potrebbe trovare certamente conferma, della possibile scesa in campo alle prossime elezioni comunali di Vincenzo Cascini. Dalla sua buona parte della nomenclatura locale: parte del mondo politico lo vedrebbe volentieri alla guida di una larga coalizione. ernesto-magorno-640A questo punto troverebbe anche un senso l’invito del senatore Ernesto Magorno a Cascini di valutare l’eventuale guida di un gruppo di inspirazione di centrosinistra che raccoglierebbe forze sociali, il mondo dell’associazionismo e ovviamente i partiti che si rifanno all’ideale di Renzi, Martina e compagni. In tale contesto troverebbe il suo spazio anche un altro candidato a sindaco in pectore, Vincenzo Cristofaro, pronto ad accasarsi con il chirurgo per di ritornare sulla scena politica in grande stile. Insomma i giochi si stanno delineando: e anche se la proposta di Magorno potrebbe rivelarsi come una provocazione (il centrosinistra ha già una rosa di candidati, Barbara Ferro, Ugo Massimilla), non è detto che anche stavolta non si possa trovare la famosa quadratura del cerchio.

Antonello Troya

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: