La criminalità alza il tiro contro la stampa. Incendiata l’auto a Guido Scarpino del Quotidiano del sud

La criminalità alza il tiro. E lo fa per l’ennesima volta contro un giornalista di frontiera, Guido Scarpino, cronista d’inchiesta del Quotidiano del sud. Ignoti la notte scorsa hanno cosparso la sua macchina di un liquido infiammabile e le hanno dato fuoco. Avvolta dalle fiamme è andata distrutta nel giro di pochi minuti. Si trovava nei pressi di una autofficina dove Scarpino l’aveva portata per alcuni accorgimenti. Non c’è dubbio che si tratti di una intimidazione, di ciò ne sono convinti gli inquirenti. Non è la prima volta che Scarpino è preso di mira per le sue inchieste di nera e giudiziaria. Nel giugno del 2014 la sua Mercedes fu presa di mira e anche allora fu distrutta dalle fiamme. Scarpino ha lavorato con La provincia Cosentina, L’Ora di Calabria, Il Garantista e il Quotidiano del sud.

Antonello Troya

(Vorrei esprimere al collega Guido tutta la mia solidarietà. Questo è un gesto vile di chi non ha coraggio e che trasforma la sua vigliaccheria in gesti violenti. Ma la determinazione mostrata tutti i giorni da noi giornalisti non deve mai abbassare il capo di fronte ad attacchi che minano la libera informazione e la democrazia)

an.tr.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: