120 secondi, le notizie regionali e locali del 15 aprile (audio)

I militari della Stazione Carabinieri di Belvedere Marittimo hanno denunciato una coppia residente a Cetraro di 44 anni lui e 42 anni lei, per furto aggravato in concorso perpetrato all’interno del cittadino negozio di prodotti per la casa e la cura della persona di proprietà di una giovane ragazza di origine cinese. I militari, contattati dai proprietari dell’esercizio commerciale sull’utenza di emergenza 112, avviavano un tempestivo e mirato piano di ricerca dei due malviventi che, una volta trafugata la merce, si erano dati a precipitosa fuga lungo la S.S. 18 in direzione sud a bordo della loro autovettura, venendo fermati dopo meno di un’ora all’interno della loro abitazione di Cetraro, con in mano ancora la busta contenente la refurtiva. I fermati sono stati accompagnati presso la Caserma dei Carabinieri di Belvedere Marittimo per essere sottoposti ad un controllo più accurato, a seguito di perquisizione personale e veicolare veniva rinvenuto, all’interno di un sacchetto in plastica per la spesa, materiale da cancelleria vario, prodotti per la cura della persona e della casa. Informata la Procura della Repubblica di Paola, la giovane coppia è stata deferita in stato di libertà per furto aggravato in concorso.

Una sfida tutta alla calabrese quella tra Belvedere Marittimo e Caulonia. Ai quarti di finale a contendersi la posizione regina per Mezzogiorno in famiglia saranno due cittadine storiche e gloriosamente mediterranee, quella di Belvedere e Caulonia, comune del reggino. Belvedere è giunta settima in classifica con due sfide vinte e 23 punti. Assieme a Belvedere in classifica compaiono Serrone, Caulonia, Tagliolo Monferrato, Galatina, Castelsardo e Acerenza.

Super emozionata l’assessore al Turismo, Francesca Impieri che sta dedicando a questa esperienza buona parte dell’attività amministrativa. “Sono contenta- ha detto – ora con lo staff e con l’aiuto di tutti i belvederesi daremo prova di ciò di cui siamo capaci”. L’appuntamento è su Raidue il 10 e 11 maggio.

“In realtà siamo in ritardo: adesso presentiamo le linee generali del programma ma poi dovremo andare sui territori a discutere le persone, ad ascoltarle, a realizzare un programma condiviso, che poi sarò l’oggetto principale della mia candidatura”. Lo ha detto il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, di Forza Italia, a Lamezia Terme (Catanzaro), parlando con i giornalisti a margine della convention organizzata per ufficializzare la sua candidatura alla presidenza della Regione. “Oggi – ha aggiunto Occhiuto – abbiamo ribaltato la situazione: invece di un’estenuante trattativa tra i partiti, proponiamo un’idea diversa, un’idea di cambiamento, che parte dalle esigenze dei territori, dai diritti, e soprattutto dalla volontà di cambiare questa terra”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: