Belvedere, criminalità maggiore controllo del territorio

Maggiore sicurezza sul territorio. Di ciò si è discusso nel colloquio che il neosindaco di Belvedere, Vincenzo Cascini, ha avuto con il capitano, comandante della compagnia dei carabinieri di Scalea, Andrea Massari. Uno scambio di vedute cordiale tra due rappresentanti istituzionali che hanno come obiettivo una maggiore attenzione verso le categorie vittime dei furti e rapine che si sono susseguiti in queste ultime settimane a Belvedere Marittimo.

Un’escalation di criminalità che i carabinieri stanno tenendo nella debita considerazione, con indagini e ascoltando alcune persone. Il sindaco Cascini ha chiesto al comandante della Compagnia che Belvedere non debba essere identificata come sintomo criminoso, al contrario ritorni ad essere quel centro nevralgico di economia, solidarietà e pace sociale che l’ha sempre contraddistinta. Il capitano Massari ha garantito un maggiore impegno, aumento di sorveglianza e indagini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: