Al via il progetto “turist-reality” calabrese

Nella splendida cornice del Chiostro San Domenico a Cosenza, ha preso ufficialmente il via il progetto “Calabria Avventura”, il primo tourist-docu-reality  del Sud Italia. Un progetto che mira al rafforzamento dell’immagine della Calabria, valorizzando le risorse culturali e ambientali dei luoghi visitati dalla spedizione, un viaggio nei posti più belli e suggestivi della “Regione del sole”, per farla conoscere ai calabresi e al resto del mondo, attraverso gli occhi delle  donne che collaboreranno attivamente davanti e dietro le telecamere, macchine fotografiche e notebook e che si concretizzerà  in un programma televisivo da un lato, e in una serie di reportages fotografici e servizi giornalistici dall’altra, destinati a essere a loro volta, veicolati tramite i principali  social networks, canale YouTube, in emittenti televisive e radifoniche regionali e nazionali.

Alle ore 17.00 la conferenza stampa con la presentazione del progetto, dello staff e delle “Lupe di Calabria Avventura”, le giovani donne protagoniste della spedizione, scelte nei mesi scorsi attraverso veri e propri step di selezione. Presenti tra gli altri all’incontro, oltre a Loredana Saturno,  presidente dell’associazione Orizzonti Calabro cosentini – no profit,  responsabile e ideatrice del progetto “Calabria Avventura” assieme a Miche Di Stefano;  Rosaria Succurro,  assessore al  turismo del Comune di Cosenza; Teresa Pandolfi, in rappresentanza dell’associazione scientifica Biologi Senza Frontiere, che nei giorni scorsi ha firmato un protocollo d’intesa con Calabria Avventura per curare la parte scientifica del progetto; Rossana Chiodo, capo spedizione che ha presentato le “Lupe di Calabria Avventura”; Franca Tozzo direttrice dell’ Accademia New Style, la prima in Calabria dal 1998 che con i sui stilisti curerà il look delle ragazze di Calabria Avventura;  moderatrice dell’incontro, Raffaella Bilotta, portavoce e responsabile comunicazione web.

« Abbiamo il piacere di ospitare l’avvio di questo importante progetto nella sede dell’assessorato al turismo del comune di Cosenza – ha sottolineato Rosaria Succurro,  assessore al  turismo della  Città dei Bruzi – un luogo molto bello, a due passi dal centro storico e dalla città nuova che ha tanto fascino, cosi come questa nuova avventura  ideata dal presidente Loredana Saturno che ringrazio. Sembra che a qualche centinaio di metri da qui sia nascosto il tesoro di Alarico, io credo – continua l’assessore Succurro – che il tesoro vero della nostra Calabria siano i luoghi e le bellezze che voi andrete a scoprire, questo dunque vuol essere soltanto un simbolo, un modo per dire a tutti voi e a noi che abbiamo sposato questo progetto, di andare a scoprire, valorizzare e far conoscere il vero nostro tesoro che è la Calabria e le sue bellezze. In bocca al lupo ancora e vi aspettiamo di nuovo qui a Cosenza».

«Sono veramente emozionata  – ha dichiarato la responsabile e ideatrice del progetto, Loredana Saturno –  ci affiancano tantissime figure professionali e questo ci consentirà, senza alcun dubbio, di realizzarlo al meglio quanto da noi prefissato. È stata e sarà una ricerca a trecentosessanta gradi di quelle che sono le bellezze della nostra Calabria, la cultura, la gastronomia e il territorio in generale, il tutto arricchito dallentusiasmo e dalla passione che già vedo nei volti delle nostre “Lupe di Calabria Avventura”».

Al termine della  conferenza stampa, dopo le foto di rito, è partita la spedizione; le “Lupe di Calabria Avventura” con la troupe a seguito, guidata da Ivan e Francesco,  professionisti creativi di Dreush video production,  hanno visitato, fotografato e ripreso  il Chiostro San Domenico  il meraviglioso Teatro Rendano per poi concludere il tour presso il museo multimediale di piazza Bilotti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: