Erbacce, puzza e senza illuminazione: Benvenuti nel centro storico di Belvedere. L’intervista audio a Francesco Vercillo

La denuncia è dura. Di quelle che lasciano strascichi. Se poi arriva da chi fa comunicazione da anni viene amplificata di più. Soprattutto dall’autorevolezza di chi la dice. Lui è Francesco Vercillo, voce indiscussa di Radio due. Comunicatore d’eccellenza tra la più belle voci italiane. Uno che lo spettacolo ce l’ha nel sangue e conosce bene il mondo. Quello che conta. Di competenza indiscussa ha deciso di venire a vivere a Belvedere Marittimo.  E ha scelto il centro storico. Bello, suggestivo, ma c’è qualcosa che non va. Francesco pubblica una foto sui social, di quelle che a prima vista dicono poco, ma se si identifica con il testo, allora c’è da tremare. “Allora – scrive Francesco Vercillo su facebook – ti spiego come arrivare a casa: sali le scale, gira a destra, occhio che il muro a sinistra crolla, dribbla le erbacce, attento alla cacca dei gatti, trattieni il respiro, c’è puzza e davanti a te trovi la porta d’ingresso. Ps. Portati il cellulare, di sera potrebbe essere spenta l’illuminazione (e al mattino accesa!)”.

Ma è il finale che rabbrividisce: “Dimenticavo, benvenuti a Belvedere Marittimo, centro storico”. Un appello, un grido d’aiuto che non lascia spazio ad ulteriori considerazioni. C’è da intervenire e anche in fretta. In ultimo l’appello al neo sindaco e al futuro esecutivo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: