Morte in corsia: nessun legame con la Clinica Cascini

Riceviamo e pubblichiamo

In ordine all’articolo apparso oggi sul quotidiano “Gazzetta del Sud”, a firma  f.m.s. dal titolo ”La procura chiede il processo per 6 medici”, con fini decisamente atti a screditare una struttura di eccellenza sanitaria territoriale, è stato riportato un passaggio che non risponde al vero: ossia che i sei medici cui è stato chiesto il rinvio a giudizio, presterebbero servizio presso la Casa di cura Cascini. Ciò non corrisponde a verità: i sei medici non hanno mai prestato servizio presso la casa di cura. Questa azienda, esempio di ottima sanità, è da decenni riferimento dell’alto, medio e basso Tirreno cosentino, e dell’intera Calabria, per le numerose prestazioni offerte.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: