Rifiuti? Si grazie. Turisti poco educati e l’assenza dell’assessorato all’ambiente

Allarme rifiuti a Belvedere. Se non è allarme ci si avvicina di molto. E ciò perché non c’è un assessorato che tenga conto delle difficoltà del momento. Da Vetticello a Castromurro, per non parlare della strada che da Belvedere porta a Diamante è un susseguirsi di cumuli di rifiuti. La montagna si comincia a formare. Questo nel fine settimana, dove la zona, fatta di villette e case di proprietà, si riempie di quel turismo mordi e fuggi che porta poco beneficio e tante difficoltà. A cominciare appunto dalla raccolta. Le foto fanno riferimento alla strada che da Belvedere porta a Diamante, e ciò solo tra sabato e domenica.

L’ex assessore, non riconfermato, Vincenzo Spinelli, aveva dettato le sue regole, a cominciare dalla raccolta differenziata, raggiungendo percentuali di tutto rispetto. E vedi se il furgone per la raccolta non passava. Anzi in un batter d’occhio rendevano questo paese un gioiellino. La delega ancora non è stata data. La si potrebbe affidare a Vincenzo Cristofaro, già alle prese con una specie di “incompatibilità” perché ingegnere e delegato all’urbanistica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: