Incendio a Praia: c’è anche l’ombra della mafia cinese. Indagini a tutto campo

L’ombra della mafia cinese sull’incendio che si è sviluppato questa notte nel palazzo dove si trova anche la Conad a Praia a Mare? Una ipotesi certo, ma che non va tralasciata. Il primo piano, quello interessato dalle fiamme, sarebbe dovuto diventare a breve un mega store di prodotti provenienti dal sol levante. Un’ombra, un sospetto che sarà chiarito a breve dalle indagini che i carabinieri della compagnia di Scalea stanno portando avanti senza sosta. Il capitano Andrea Massari ha sentito nelle ultime ore alcune persone e tracciando un primo schema che porterà ad avere un quadro più chiaro della situazione, a cominciare dalle analisi dei video di sorveglianza. L’incendio, di vaste dimensioni, ha distrutto totalmente gli arredi e la merce custodita all’interno, le fiamme hanno interessato in maniera importante anche la parte strutturale dell’edificio. Le operazioni di spegnimento da parte di diverse squadre dei vvff stanno andando ancora avanti. Non è ancora stato possibile effettuare il sopralluogo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: