Fondi servizi sociali, Praticò attacca Magorno. “Caro senatore, a tutto c’è un limite”

Riportiamo la replica del sindaco di Praia a Mare

L’ennesimo comunicato stampa del Senatore Magorno in merito alla vicenda dei finanziamenti relativi alla gestione dei servizi sociali denota, ancora una volta, i dubbi e le perplessità da cui lo stesso Senatore è avvolto. Certo, la materia della gestione dei finanziamenti di tali servizi non è semplicissima ma, con un po’ di approfondimento, sono sicuro che anche il Senatore Magorno potrà schiarirsi le idee e trovare le soluzioni ai problemi che lo stesso pone. Nel frattempo, però, mi permetto di ricordare, prima di tutti a me stesso, che la DGR n.449/2016, richiamata dal Senatore Magorno nel comunicato stampa di qualche ora fa, non esiste più. Ed infatti, prima il TAR Calabria, con la sentenza n.977/2018, e poi il Consiglio di Stato, hanno annullato, tra le altre, anche la deliberazione G.R. n.449 del 2016 citata dal Senatore Magorno. Sarò ben lieto, pertanto, di leggere l’esposto che il nostro Senatore presenterà nei confronti del sottoscritto e/o del Comune di Praia a Mare dinanzi alla Procura della Repubblica. Per il momento, tuttavia, gli unici elementi certi in questa vicenda sono i seguenti: 1. il ritardo del Comune di Diamante atteso che, soltanto in data 24 agosto 2019, quest’ultimo ha presentato la dichiarazione richiesta dal Ministero ai fini dell’erogazione delle somme per la ristrutturazione di un immobile da destinare ad asilo nido; 2. la tempestività e correttezza del Comune di Praia a Mare che, appena due giorni dopo la presentazione della suddetta dichiarazione da parte del Comune di Diamante, in data 26 agosto 2019, ha provveduto a trasmettere al Ministero, per il tramite della Regione, la citata dichiarazione. Dalla documentazione, tra le altre cose, emerge un’altra criticità: il Comune di Diamante, infatti, non risulta che abbia fatto alcun bando per l’ottenimento del finanziamento di € 75.523,35 per la c.d. Sezione Primavera che avrebbe dovuto ospitare 10 bambini che ne avevano fatto richiesta. Caro Senatore, dopo tanti anni che mi conosci e a parte l’onestà che mi ha sempre contraddistinto, puoi davvero pensare di cogliermi impreparato nella gestione della cosa pubblica? Per il momento mi fermo qui, augurandomi di poter continuare il nostro dibattito nella sede opportuna, ovvero presso la Sala Consiliare del Comune di Praia a Mare, ove, per il giorno 9 settembre 2019 alle ore 11,30, ho convocato la Conferenza dei Sindaci, alla presenza dell’Assessore e dei Dirigenti Regionali.
IL SINDACO
Antonio Praticò

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: