Belvedere, in Consiglio l’attacco della minoranza

Noi quali consiglieri del gruppo Belvedere Città futura non possiamo non rilevare che questa maggioranza, in continuità con le ultime giunte, continua ad emanare deliberazioni nulle ed inesistenti, dimostrando perciò la grande e grave superficialità di amministrare l’Ente. Le giunte Granata ci hanno dato più volte prova della loro incapacità di amministrare e comunque di amministrare in modo superficiale e approssimativo. Ultimo esempio, oggi ereditiamo un numero elevatissimo di debiti fuori bilanci, non riconosciuti da quelle amministrazioni nei termini previsti dal tuel. La nuova amministrazione a guida Cascini non modifica il modus operandi,  continuando a emanare atti nulli. Ci riferiamo alla delibera consiliare sul conto consuntivo 2018 dove questa maggioranza fotografa una grave situazione di disavanzo di quasi 19.000.000,00 di euro ma non propone però, i dovuti correttivi per rientrare dal disavanzo e comunque non ne dichiara, contestualmente, il dissesto finanziario dell’ente. Ci riferiamo alla delibera consiliare sull’assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2019, dove questa maggioranza conferma il disavanzo di quasi 19.000.000,00 di euro e, anche questa volta non  propone i richiesti correttivi e comunque  non ne dichiara contestualmente il dissesto finanziario dell’ente. Oggi questa maggioranza, continuando nella emanazione di delibere nulle, ha tentato di approvare 58 debiti fuori bilancio per euro 4.961.297,10  mediante la presentazione di un’unica delibera, al solo fine di impedire al consiglio l’esame, la discussione e l’eventuale approvazione di ogni singolo debito. Grazie alle nostre indicazioni, suggerite informalmente nei corridoi del comune, questa volta ammettete l’ennesimo errore e chiedete il rinvio del punto all’ordine del giorno. Dunque se un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova. In continuità con le amministrazioni Granata avete dimostrato già nei primi cento giorni tutta la vostra incapacità di amministrare il Comune di Belvedere Marittimo.
Pertanto, assumetevi le vostre responsabilità rassegnando le vostre
dimissioni.  

avv. Barbara Ferro     avv. Agnese Fiorillo    avv. Eugenio Greco    avv. Daniela Tribuzio – 04.10.2019
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: