Cetraro, data alle fiamme la macchina della coordinatrice del servizio raccolta rifiuti

Bruciata nella notte la macchina alla coordinatrice del servizio raccolta rifiuti di Cetraro, Cinzia Antonucci. Le indagini sono in corso per capire cosa sia accaduto e se il fatto possa essere collegato alla sua attività pubblica. Tanti sono gli attestati di solidarietà giunti. “Cara Cinzia non sarai sola – ha scritto il sindaco Angelo Aita sui social –  con te gli uomini e le donne di questa Città diranno a gran voce a questi delinquenti che non li vogliamo e che sono la vergogna di una comunità solidale. Ogni volta che cerchiamo di fare un passo in avanti , balordi delinquenti tentano di farci ritornare indietro. La delusione è tanta, ma la reazione della Città sarà forte. A nessuno sarà permesso di inginocchiare una comunità con queste barbarie”. Il primo cittadino auspica che i responsabili siano individuati e assicurati alla giustizia. Ad ogni modo il Comune di Cetraro si costituirà parte Civile. Secondo il presidente del consiglio comunale, Carmine Quercia, “non servono le solite parole di circostanza, serve restare uniti contro i balordi che commettono questi gesti e sporcano l’immagine di una città che vuole reagire”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: