L’As Belvedere calcio sbarca in Eccellenza

La notizia era attesa, l’obbiettivo raggiunto è meritato senza alcun dubbio. Il Belvedere nel prossimo anno calcistico ritorna nel massimo Campionato Regionale Calabrese. Per le note vicende pandemiche, con il fermo delle attività ed il congelamento della classifica, la squadra amaranto si vede riconosciuto il merito di una corsa trionfale verso l’ ECCELLENZA!
Saldamente in testa per tutta la competizione, vede premiata la sua tenacia ed il valore di tutto il complesso. I complimenti della tifoseria al sodalizio tutto, iniziando dal Presidente Giovanni Casella, per la sua ineguagliabile durata alla guida della società calcistica, ed al resto dei suoi collaboratori.
Una menzione particolare ed obbligatoria all’indirizzo del Direttore Sportivo Thomas Rinaldi per quanto riesce a fare da alcuni anni. Un giovane che è già diventato un simbolo dello sport belvederese.
I complimenti allo staff tecnico guidato dall’allenatore Fabio Liparoto, i cui meriti di calciatore e di tecnico non bastano poche righe per illustrarli, ai preparatori Franco Donato e Franco Zumpano, anch’essi da anni sempre sulla breccia. Tre personaggi che hanno caratterizzato la lunga storia del nostro calcio, prima come atleti protagonisti e poi come tecnici, superando varie stagioni e varie gestioni societarie.
Un giusto riconoscimento e ringraziamento agli atleti per le soddisfazioni riservateci e l’entusiasmo suscitato. Uno per tutti l’esperto bomber Nicola Mandarano, miglior realizzatore del torneo. Un esempio di serietà e di dedizione alla causa sportiva dell’A.S.Belvedere.
Scrivo queste righe con l’entusiasmo di un tempo passato, vissuto interamente come protagonista in gioventù, che continua a tenermi interessato e partecipe ancora oggi. In queste occasioni tornano alla mente le figure di tanti protagonisti che hanno fatto parte della lunga staffetta dal 1963 ad oggi, siano essi atleti o tecnici, dirigenti o semplici collaboratori. Essi affollano la stanza dei miei ricordi e li vedo felici e plaudenti. Sono tanti, davvero tanti e non mi ostino a fare l’appello.
Oggi la scena è di altri!
Giovanni, Thomas, Fabio, Franco e Franco, Nicola e compagni: nel prossimo Campionato Regionale sarò ancora al vostro fianco, in un angoletto nascosto come ormai faccio piacevolmente dal 1963.

Salvatore Fabiano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: