Belvedere, il silenzio sullo smottamento di contrada Castromurro

I social stanno evidenziando da alcuni giorni l’annosa questione dello smottamento in contrada Castromurro. “Era il 10 maggio 2013 – si legge – quando alcuni residenti in c/da Castromurro sollecitavano l’Amministrazione comunale a mettere in sicurezza un tratto di strada interessata da uno smottamento di notevoli dimensioni.
L’intervento sarebbe stato, naturalmente, prioritario rispetto ad altre opere previste nel progetto della strada S.S.18- Castromurro- Pantaide
( € 385.124).
Purtroppo,nel mese di febbraio 2018 la frana,come ampiamente previsto,si è verificata,comportando prima l’attivazione del senso unico alternato,poi l’interruzione del traffico veicolare.
Sono trascorsi circa 7 anni e i cittadini della più popolosa frazione di Belvedere sono costretti,ancora, a un lungo peregrinare prima di raggiungere le proprie abitazioni; una delle quali,in particolare, già subisce gli effetti dello smottamento in atto e delle acque meteoriche che dalle cunette si riversano negli scantinati.
*A quando la soluzione del problema?*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: