Terme Luigiane, riaprono ad agosto. Sindaci diffidenti. Il ruolo di Fausto Orsomarso

E grazie a Fausto Orsomarso riaprono le Terme Luigiane. “Ancora un mese e sarà nuovamente salute, relax e benessere, con la serenità di sempre e nel massimo della sicurezza e prevenzione”. Il 1 agosto è la data fatidica per riaprire i battenti. Il 3 agosto lo Stabilimento Termale Thermae Novae” Una battaglia vinta a metà dai sindaco dei comuni di Acquappesa e Guardia Piemontese, Francesco Tripicchio e Vincenzo Rocchetti. Sebbene l’annuncio della riapertura sia stato accolto con moderato entusiasmo, gli amministratori non sarebbero per nulla convinti dalla data della riapertura ritenuta troppo lontana e da alcuni aspetti che la società appaltatrice avrebbe al momento tralasciato. “Domani sarò ricevuto alla Regione Calabria insieme al sindaco Rocchetti e, ad un’amministratore della Sa.Te.Ca. Spa. Incontreremo l’assessore Orsomarso nuovamente” lo afferma il sindaco di Acquappesa, Francesco Tripicchio, proseguendo di seguito “Sono il primo cittadino ed apprendo della riapertura di un bene comunale dalla stampa. Io dal 5 Giugno mi sono attivato chiedendo degli interventi di pulizia e messa in sicurezza. Le Terme, non possono essere abbandonate e la società deve garantirci lavori di pulizia ben prima del 3 Agosto” Gli fa eco, Vincenzo Rocchetti sindaco della comunità occitana “Vogliamo Garanzie. Niente bluff”.

Fonte Pillamarò

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: