Le notizie di oggi, 7 luglio

Secondo giorno a zero contagi in Calabria. In Calabria ad oggi – riferisce il Bollettino della Regione Calabria – sono stati effettuati 97.671 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.183, quelle negative 96.488. Nessun nuovo decesso.
    Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: a Catanzaro uno in reparto, uno in isolamento domiciliare, 182 guariti e 33 deceduti; Cosenza: 2 in isolamento domiciliare, 433 guariti e 34 deceduti; Reggio Calabria: 3 in reparto, 15 in isolamento domiciliare, 256 guariti e 19 deceduti; Crotone: uno in isolamento domiciliare, 112 guariti e 6 deceduti; Vibo Valentia: 3 in isolamento domiciliare, 77 guariti e 5 deceduti.
    Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 6.922. 

Dopo l’arresto avvenuto lo scorso 6 maggio, con l’accusa di usura ed estorsione ai danni di un commerciante di Cropani, avrebbero continuato a veicolare, per il tramite di un proprio parente, messaggi e minacce nei confronti della persona che li aveva denunciati e dei suoi congiunti, nel tentativo di coartarne la volontà al fine di farlo ritrattare. I carabinieri della Compagnia di Sellia Marina hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Vittorio e Tommaso Raso, di 36 e 22 anni, di Luigi Raso (61), già detenuto per altra causa, e disposto gli arresti domiciliari per Antonio Fazio (54), tutti di Isola Capo Rizzuto, risultati collegati alla cosca Pullano di Isola Capo Rizzuto. L’accusa è la medesima con l’aggravata dal metodo mafioso, Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Catanzaro, su richiesta della Dda del capoluogo a seguito di un’attività investigativa condotta dai carabinieri e coordinata dal Procuratore Nicola Gratteri e dai sostituti Paolo Sirleo e Domenico Guarascio. Le indagini, partite dalla denuncia della vittima, titolare di un esercizio commerciale, avevano portato, a maggio scorso, all’emissione di una prima ordinanza nei confronti dei tre Raso.

Jole Santelli, presidente della Regione, si piazza al quarto posto, con il 57,5%, nella classifica dei presidenti delle Regioni per il Governance Poll del Sole 24 Ore. La governatrice calabrese di Forza Italia completa l’en plein del centrodestra subito dietro i governatori risultati più popolari d’Italia: il veneto Zaia, il friulano Massimiliano Fedriga e Donatella Tesei (Umbria) tutti e tre della Lega.
    Santelli è al primo posto per il sud in base all’indicazione dell’indagine condotta sul livello di gradimento dei presidenti delle 18 Regioni a elezione diretta e dei sindaci di 105 città capoluogo di provincia realizzata per il quotidiano economico, edizione del lunedì, dalla Noto Sondaggi.
    La governatrice calabrese è stata eletta lo scorso 26 gennaio, con il 55,3% dei consensi, alla guida di una coalizione di centrodestra divenendo la prima donna eletta presidente della Regione Calabria e l’unica donna attualmente presidente in carica nel Mezzogiorno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: