Di Natale: “Impegnarsi per l’ospedale di Praia a Mare”


“Il mio impegno per la riapertura degli ospedali chiusi non può che essere massimo nell’attenzionare, in maniera decisiva, anche la struttura dell’Ospedale di Praia a Mare”. lo afferma il segretario-questore dell’Assemblea regionale, Graziano Di Natale, che così prosegue a conclusione di un proficuo confronto con il Sindaco della cittadina altotirrenica, Antonio Praticó: “Al fine di smuovere una situazione che versa in uno stallo quantomeno discutibile, ho scritto, con Prot. Int. n°13/2020, al Vice Ministro della Salute, dott. Pierpaolo Sileri e al Commissario della Sanità in Calabria, Guido Longo, per chiedere un rapido intervento poiché bisogna dare esecuzione alle sentenze del Consiglio di Stato che hanno sancito la riapertura dell’Ospedale.
Occorre, infatti, che il Governo nazionale e la struttura commissariale calabrese si attivino affinché siano rispettate le priorità acquisite e che, pertanto, l’Ospedale di Praia ottenga tutto ciò che gli spetta così come chiaramente sancito nelle sentenze oramai passate in giudicato e nei decreti del dott. Sciabica”.
Dal meticoloso impegno dell’esponente politico, emergerebbero dunque potenzialità tali per il presidio ospedaliero da ospitare un bacino di utenza che ingloba Calabria, Basilicata e Campania, trattandosi di struttura “posta” ai confini delle tre Regioni. Di Natale a riguardo non ha dubbi: “Si Tratta di una struttura d’eccellenza le cui potenzialità sono state riposte nel dimenticatoio per logiche che nulla hanno a che vedere con una sana gestione della cosa pubblica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: